Viaggiare in tranquillità con il proprio animale

pet_travel2Nei periodi di festività partire per una vacanza può essere un ottimo motivo per trascorrere momenti di assoluto relax e staccare la spina dagli impegni di lavoro o dai problemi legati al vivere quotidiano. Prenotando aerei, treni o più semplicemente utilizzando la propria macchina significa avere consapevolezza d’intraprendere tutte le difficoltà di un viaggio e, se si possiedono animali domestici, è bene capire come rendere il viaggio, al vostro amico a quattro zampe o di altro tipo, il migliore possibile.

Innanzitutto se pianificare un viaggio è sintomo di organizzazione quello che conta è l’incolumità di tutti i passeggeri di bordo, sia per la famiglia, sia per gli animali, in modo da coprire eventuali imprevisti legati allo smarrimento dei bagagli o all’annullamento di un volo. Intervenire in questo senso significa stipulare una polizza di assicurazione viaggio e farlo online con pochi click e grazie a siti specializzati in polizze assicurative, un esempio è il famoso portale comparativo Coverwise.

Tutti noi amiamo circondarci di simpatiche creature: gatti, criceti, cani, conigli o canarini che riescono a rendere più piacevole le nostre giornate. Quello che possiamo fare per ricambiarli di tanto amore disinteressato è rendergli la vita migliore portandoceli con noi in vacanza. Prima di partire però bisogna prendere in considerazione tutto quanto concerne la loro documentazione. In questo senso è utile assicurarsi che il vostro cane, per esempio, abbia fatto tutte le vaccinazioni. Inoltre è doveroso da parte vostra informarvi delle leggi sanitarie vigenti nel paese in cui vi recherete oltre che studiare bene e con anticipo il tipo di mezzo che dovrete utilizzare per intraprendere il viaggio, prendendo nota delle regolamentazioni da esso previste. Quella dell’informazione è una procedura molto consigliata e che potrete allargare prendendo nota degli alberghi, o di altre strutture ricettive, affinché siate sicuri che dispongano di tutti i mezzi e i comfort per accogliere al loro interno i vostri simpatici amici.

Per quanti di voi amano viaggiare in auto la legge italiana in questo senso parla molto chiaro e, secondo il codice stradale, all’articolo 169, è vietato trasportare a bordo di un’autovettura più di un animale. Questa norma può essere aggirata in modo legale se gli animali che intendete portare con voi sono rinchiusi in un’apposita gabbia, per esempio uno o più criceti, oppure una coppia di piccoli conigli.

A bordo della vostra auto l’animale va sempre tenuto sotto costante controllo in modo da evitare che il conducente alla guida possa subire danni dovuti ai movimenti, spesso improvvisi, che queste creature possono avere nel corso del viaggio. Per tutelarsi è bene utilizzare una cintura di sicurezza e tenere saldamente fermo il proprio cane.

Durante il viaggio, bisogna fare qualche piccola sosta in modo da far abituare l’animale psicologicamente a quanto sta avvenendo. Portando con voi il loro cibo preferito e l’acqua potrete inoltre utilizzare queste pause affinché possano mangiare e adempire i loro bisogni fisiologici. Nel corso del viaggio bisogna anche munirsi di un kit di pronto soccorso per intervenire in caso di piccole ferite e, infine, allegare al collare una targhetta con il loro nome e il vostro numero di telefono.

Troppo spesso gli animali domestici nei periodi di vacanza sono abbandonati a loro stessi oppure lasciati in condizioni disumane, quindi avere tutela dei loro bisogni e garantirgli un viaggio in tutta serenità è doveroso. Solo in questo modo si potrà trascorrere una vacanza degna di questo nome.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment